• Home
  • C. Proc. Amm.
  • Art. 47 cpa - Ripartizione delle controversie tra tribunali amministrativi regionali e sezioni staccate

Art. 32 cpa - Pluralità delle domande e conversione delle azioni

E' sempre possibile nello stesso giudizio il cumulo di domande connesse proposte in via principale o incidentale. Se le azioni sono soggette a riti diversi, si applica quello ordinario, salvo quanto previsto dal Titolo V del Libro IV. (1) 2. Il giudice qualifica l’azione proposta in base ai suoi elementi sostanziali. Sussistendone i presupposti il giudice può sempre disporre la conversione delle azioni. (1) Comma così modificato dall'art. 1, comma 1, lett. h), D.Lgs. 15 novembre 2011, n. 195.




Leggi altri articoli in: Codice Processo Amministrativo