Il carcere è considerato un luogo aperto al pubblico

Il carcere è considerato un luogo aperto al pubblicoCon sentenza emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Lecce, II sezione penale, il 8 febbraio 2017 e depositata in Cancelleria il 3 maggio 2017, viene stabilito che deve essere sanzionata la condotta di chi offenda l’onore e il prestigio di un pubblico ufficiale durante l’esercizio delle sue funzioni se vi è un collegamento temporale e finalistico tra la condotta dell’agente e l’esercizio della potestà pubblica.

Leggi tutto

Il medico di guardia è obbligato a visitare il paziente che l’infermiere ha descritto come grave

Il medico di guardia è obbligato a visitare il paziente che linfermiere ha descritto come graveCon sentenza depositata in cancelleria il 30 marzo 2017, la Cassazione si pronuncia in merito al dovere del medico di guardia di recarsi immediatamente a visitare il paziente che si trovi in condizioni fisiche gravi, per non incorrere nel reato previsto dall’art. 328 del codice penale. Quando l’atto sanitario richiesto è urgente e indifferibile e il paziente verta in una situazione di oggettivo rischio, il medico ha l’obbligo di intervenire ed esaminare la situazione, soprattutto se a richiedere il suo intervento sono soggetti qualificati come gli infermieri che sanno valutare la effettiva necessità della presenza del medico.

Leggi tutto

Dignità dei detenuti e carceri romene

Alcune carceri romene non assicurano la dignità dei detenutiCon sentenza n. 39865 del primo settembre 2017, la Corte di cassazione penale decidendo in merito al ricorso di un cittadino romeno che rifiuta di scontare negli stabilimenti della Romania la pena della reclusione,

Leggi tutto

I capi della sentenza oggettivamente cumulativa sono autonomi tra loro

I capi della sentenza oggettivamente cumulativa sono autonomi tra loroPronunciandosi sulla possibilità di dichiarare l’estinzione del reato per intervenuta prescrizione in ordine ad un ricorso avverso capi distinti di una sentenza oggettivamente cumulativa, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 6903 del 14 febbraio 2017 hanno annullato senza rinvio la sentenza della Corte di appello di Genova, che confermava la condanna di primo grado nei confronti dell’imputato ritenuto colpevole di due distinti reati di falsa testimonianza,

Leggi tutto

Il notaio non deve rogare l’atto elusivo di sanzioni penali

cassazione 1716 2016 focusIn una recente sentenza, la n. 1716 del 29 gennaio 2016, la Corte di Cassazione ha stabilito che il notaio è tenuto a rifiutarsi di procedere al rogito di un atto il cui scopo sia quello di eludere le norme pubblicistiche alla cui violazione corrisponde una sanzione penale, come le norme di natura fiscale, poiché l’art. 27 della legge notarile contiene il solo obbligo a rogare l’atto richiesto dopo aver adeguatamente informato la parte sul contenuto e sugli effetti. 

Leggi tutto

Differenza tra concorso ordinario e concorso anomalo, il dolo

La corte interviene sulla differenza tra concorso ordinario e concorso anomalo FocusLa Corte di Cassazione Penale, con la recente sentenza n. 4889 dell’1 febbraio 2017 si è espressa sulla differenza tra concorso anomalo e concorso ordinario dei compartecipi del reato e ha statuito che, nel caso in cui un concorrente abbia commesso un reato più grave di quello concordato, il compartecipe risponde anch’egli del medesimo reato in concorso ordinario ex art. 110 cp se ha previsto e accettato il rischio dell’evento più grave.

Leggi tutto