Art. 36 Legge 104 - Aggravamento delle sanzioni penali

Quando i reati di cui all’articolo 527 del codice penale, i delitti non colposi di cui ai titoli XII e XIII del libro II del codice penale, nonché i reati di cui alla legge 20 febbraio 1958, n. 75, sono commessi in danno di persona portatrice di minorazione fisica, psichica o sensoriale, la pena è aumentata da un terzo alla metà. (1) 2.  Per i procedimenti penali per i reati di cui al comma 1 è ammessa la costituzione di parte civile del difensore civico, nonché dell'associazione alla quale risulti iscritta la persona handicappata o un suo familiare. (1) Comma prima modificato dall'art. 17, L. 15 febbraio 1996, n. 66 e poi così sostituito dall'art. 3, comma 1, L. 15 luglio 2009, n. 94.  

Cassazione penale, Sez. III, 08/01/2015, n. 19172.


Leggi altri articoli in: Legge 104/92
x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto