Art. 146 Codice Penale Militare Guerra - Diserzione fuori della presenza del nemico.

Fuori dei casi preveduti dagli articoli precedenti, commette il reato di diserzione, ed è punito con la reclusione militare non inferiore a cinque anni, tenuto conto della durata dell'assenza, il militare: che, essendo in servizio alle armi, si allontana senza autorizzazione dal reparto e ne rimane assente per un giorno; che, essendo in servizio alle armi e trovandosi legittimamente assente (1), non si presenta, senza giusto motivo, nei due giorni successivi a quello prefisso. La condanna importa la rimozione.




Leggi altri articoli in: Codice Penale Militare di Guerra
x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto