Art. 112 TU stupefacenti - Servizio sostitutivo civile presso associazioni ed enti di assistenza socio-sanitaria

Gli obiettori di coscienza ammessi ai benefici dellalegge 15 dicembre 1972, n. 772, e successive modificazioni ed integrazioni, possono chiedere di prestare servizio sostitutivo civile presso centri civili autorizzati e convenzionati con l'Amministrazione della difesa che provvedono all'assistenza socio-sanitaria ed alla riabilitazione dei soggetti che fanno uso di sostanze stupefacenti o psicotrope. (Legge 26 giugno 1990, n. 162, art. 26, comma 1). Articolo abrogato dall’ art. 2268, comma 1, n. 874), D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66, con la decorrenza prevista dall’ art. 2272, comma 1 del medesimo D.Lgs. 66/2010.  




Leggi altri articoli in: Testo Unico degli Stupefacenti
x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto